FASTJEKT per anafilassi, alcuni lotti ritirati per delle componenti difettose

FASTJEKT per anafilassi: a quanto pare certe tipologie del farmaco in questione non sono del tutto sicure. L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha comunicato in via ufficiale di aver approvato il ritiro di alcuni lotti FASTJEKT 165 mcg e FASTJEKT 330 mcg. La decisione era stata già presa volontariamente da Meda Pharma, azienda che in Italia è titolare AIC dei medicinali. Il ritiro è stato avviato per questioni di cautela. Sembra infatti che all’interno del farmaco ci siano delle componenti potenzialmente pericolose.

Quali lotti sono stati ritirati?

Per quanto riguarda FASTJEKT 165 microgrammi soluzione iniettabile per uso intramuscolare (AIC n. 028505028), ad essere coinvolti sono:
lotto n. 5ED824R, scadenza 04/2017
lotto n. 5ED824AJ, scadenza 04/2017
lotto n. 6ED117M, scadenza 08/2017
Di FASTJEKT 330 microgrammi soluzione iniettabile per uso intramuscolare (AIC n. 028505016), è stato invece ritirato il lotto n. 6FA293F, con scadenza a 09/2017.
L’azienda ha preso questa precauzione perché, come dicevamo, sono stati segnalati dei malfunzionamenti di FASTJEKT per anafilassi. Ciò sarebbe dovuto ad alcune componenti difettose presenti al suo interno. I lotti che sono stati oggetto del ritiro non sono distribuiti in Italia. Le segnalazioni, infatti, non hanno avuto luogo nel nostro paese. Meda Pharma ha raccomandato di riportare alle farmacie i prodotti FASTJEKT segnalati a tutti coloro che ne sono in possesso.

FASTJEKT per anafilassi, un farmaco salvavita

FASTJEKT è un aiuto iniettore di adrenalina. Serve per il pronto intervento in caso di reazioni allergiche a punture di insetti, farmaci, prodotti alimentari. Il medicinale è un salvavita anche in caso di shock anafilattico. I sintomi dello shock anafilattico, noto come “anafilassi”, si manifestano sotto forma di prurito, gonfiore di viso e gola, drastico calo della pressione. Un soggetto può avere uno shock anafilattico se inala, tocca, ingerisce o fa entrare in contatto con gli occhi un allergene. Nota importante: essendo un prodotto per il primo intervento, non va a sostituire la cura del medico.

Commenti

commenti

L'autrice

Reply

Cosa ne pensi?