Terapie per l’artrite psoriasica: nuove molecole per un farmaco efficace

Buone nuove sul fronte delle terapie per l’artrite psoriasica. La ricerca medica sta facendo dei notevoli progressi, offrendo diagnosi e cure sempre più mirate. Questa particolare forma di artrite è tra le più difficili da curare, ed è molto diffusa in Italia. Soprattutto tra persone con età compresa tra i 20 e i 40 anni. Di recente si è tenuto a Roma il convegno Light On Psoriatic Arthritis. L’incontro ha visto la partecipazione di esperti in reumatologia e dermatologia, che avevano l’obiettivo di far luce su una malattia tanto complessa come l’artrite psoriasica.

Caratteristiche della malattia

L’artrite psoriasica è una malattia cronica che provoca dolore e rigidità articolare. I disturbi sono dovuti all’infiammazione di tendini e legamenti, che rende difficoltosi i anche movimenti più semplici. Se non viene curata in modo tempestivo e deciso, l’artrite psoriasica può portare all’invalidità. La fase acuta della malattia prevede una forte infiammazione articolare (tendini, ossa, legamenti, dita di mani e piedi) accompagnata da manifestazioni cutanee riconducibili alla psoriasi. Spesso la diagnosi è tardiva, perché i sintomi sono molteplici e difficilmente prevedibili. Molti pazienti che hanno sofferto di psoriasi sviluppano anche l’artrite psoriasica. Le terapie per l’artrite psoriasica più all’avanguardia si basano sull’accuratezza delle diagnosi e sul coinvolgimento del paziente. Lo scorso febbraio l’Aifa ha dato il via libera per la rimborsabilità di Otezla, farmaco utilizzato per la cura di questa patologia.

Terapie per l’artrite psoriasica: le small molecules

L’artrite psoriasica è complessa anche perché non si manifesta in un’unica forma, ha diverse varianti. Il primo passo per studiare la terapia migliore è quindi quello di capire fin da subito con che tipo di artrite psoriasica si ha a che fare. Di recente sono state scoperte delle nuove molecole che agiscono in modo efficace ed efficiente. Vengono chiamate small molecules e consentono di curare tutte le forme di artrite psoriasica. Tra le terapie per l’artrite psoriasica troviamo il farmaco Apremilast (Otezla è il nome commerciale). La molecola di questo farmaco è in grado di agire sia sui sintomi legati all’artrite che su quelli della psoriasi. Tra i vantaggi di questo farmaco innovativo troviamo la possibilità, per il paziente, di assumerlo per via orale. Infine, gli effetti collaterali di Apremilast sono ridotti, perché ha un alto grado di tollerabilità (oltre che di efficacia).

Commenti

commenti

L'autrice

Reply

Cosa ne pensi?