Levofloxacina: antibiotico ritirato dalle farmacie, ecco il lotto coinvolto

Un lotto dell’antibiotico Levofloxacina, appartenente al gruppo dei chinoloni di terza generazione, è stato ritirato dal mercato. A comunicarlo è stata la Società Krka Farmaceutici Milano, azienda di Novo Mesto in Slovenia, attiva nel mercato globale dei medicinali generici. L’azienda slovena, che possiede una sede legale anche a Milano, è titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) del noto farmaco.

L’azienda farmaceutica ha reso noto che il ritiro cautelativo volontario riguarda il lotto n. J66470. Il lotto ritirato riporta sulle confezioni la data di scadenza ottobre 2021. La specialità medicinale coinvolta è la Levofloxacina KRK *5CPR 250MG con AIC 044492027. L’antibiotico si presenta nella formulazione di compresse rivestite con film da assumere per via orale seguendo la posologia indicata dal medico curante. Ogni compressa rivestita contiene 250 mg di principio attivo levofloxacina emiidrata.

Ritiro dal mercato del lotto di Levofloxacina dovuto a risultato fuori specifica

Secondo Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti che ha pubblicato l’allerta sul prodotto, il ritiro volontario dell’antibiotico Levofloxacina è dovuto a un risultato fuori specifica che interessa il lotto.

A cosa serve la Levofloxacina

L’antibiotico ritirato dal mercato dalla Società Krka Farmaceutici Milano viene impiegato nel trattamento di infezioni provocate da batteri. Per acquistarlo occorre la ricetta medica, ripetibile per un massimo di 10 volte in 6 mesi. Il farmaco è esente da ticket.

Nello specifico la Levofloxacina viene prescritta ai pazienti in età adulta per curare la sinusite acuta, la polmonite e la bronchite cronica, le infezioni delle vie urinarie che presentano complicanze, la prostatite batterica cronica, le infezioni a carico dei tessuti molli e della pelle.

Solitamente l’antibiotico Levofloxacina viene prescritto per curare patologie infettive batteriche di lieve e modesta gravità. Il farmaco viene prescritto quando gli antibiotici usati comunemente per curare le infezioni sopra indicate non hanno sortito effetto. La prescrizione del farmaco avviene soltanto per trattare infezioni causate da germi che sono sensibili all’antibatterico. Durante la terapia è opportuno non esporsi al sole e alle lampade solari per evitare fenomeni di fotosensibilizzazione.

Foto: Pixabay

Commenti

commenti

L'autrice

Reply

Cosa ne pensi?